IL SABATO DEL VILLAGGIO

IMPARA DI PIÙ SULLE NOSTRE ATTIVITÀ


LA NOSTRA ATTIVITÀ

Il Sabato del Villaggio è un’attività morale ed educativa rivolta ai bambini attraverso insegnamenti e rappresentazioni tratti dalle storie della Bibbia. Non ha fini di lucro, in quanto tutte le spese sono sostenute dalla Chiesa Cristiana Evangelica A.D.I. di Fonte Nuova, ma ha come unico obiettivo quello di trasmettere ai più piccoli insegnamenti di carattere educativo, morate, sociale, di rispetto e d’amore.

L’attività viene svolta nei centri estivi, nelle piazze e parchi dei quartieri, nelle case di assistenza all’infanzia e presso le Chiese Evangeliche, con spettacoli ricreativi di gruppo organizzati dai giovani della comunità, solitamente il sabato pomeriggio.

LE NOSTRE MASCOTTE

ARTURO

Il nostro amico Arturo è l’animale più dolce e docile che ci sia. Certo, lui è un leone, il grande e possente re della foresta … ma, sinceramente, ha solo due cose del feroce animale: il pelo e la coda, non fatevi ingannare dalle apparenze!
Vi sembra possibile che un feroce leone, dalle grosse zampe e dalle zanne appuntite possa aver paura del proprio ruggito? Ebbene, Arturo trema al suo stesso ruggito!
Proviene dalla foresta più grande del mondo. Cresciuto tra i bimbi de “Il Sabato del Villaggio”, è un leone dal cuore buono e generoso, pronto sempre a porgere una zampa d’aiuto, amato da tutti i bambini per il suo sorriso e la sua voglia di giocare e divertirsi con loro.
Il suo migliore amico è l’astuto Cantalupo. Insieme ne combinano di tutti i colori e amano venire a “Il Sabato del Villaggio” per giocare con i bambini e farsi scattare insieme con loro delle meravigliose foto ricordo.
Spesso   il   povero   Arturo   diventa   vittima   delle   astuzie  di Cantalupo, dal quale non sa difendersi, ma, grazie all’aiuto dei bambini che lo difendono, riesce sempre ad  avere giustizia.
Nessun bambino  ha paura  di lui, nemmeno  i più piccoli, perché Arturo con la sua dolcezza  riesce a conquistare  il cuore di tutti, grandi e piccoli!
Infatti, tutti i bambini vogliono abbracciarlo alla fine di ogni pomeriggio insieme a  “Il Sabato del  Villaggio” per essere stretti dalle sue pelose  e  morbide  braccia  e Arturo  ne  è felicissimo!
Ricordati bimbo, la prossima volta chiedi ad Arturo di fare insieme con te una bella   scivolata sul gonfiabile! Sarà contento di giocare insieme con te.
Arturo  ti da  appuntamento  al prossimo  pomeriggio  a “Il Sabato del Villaggio”.
Tanti saluti dal vostro caro amico Arturo.

CANTALUPO

Cantalupo è un lupo delle montagne, molto simpatico, ma anche molto, molto furbo. Ogni volta che c’è “Il Sabato del Villaggio”, scende dalle sue montagne, per giocare con i bambini e passare del tempo con il suo fedelissimo amico, Arturo. Come tutti i lupi delle montagne, anche il nostro Cantalupo ha due caratteristiche che lo rendono un lupo vero e proprio: la furbizia e la fame. Insieme al suo amico Arturo, Cantalupo partecipa a “Il Sabato del Villaggio” per giocare con i bambini e per mangiare qualche dolce appetitoso cucinato dalle bravissime mamme.
Diciamo che il suo palato è abbastanza permissivo, si accontenta di mangiare di tutto: torte, caramelle, salami, mortadelle, pop corn e tutto ciò che può soddisfare la voce della sua pancia, che in ogni momento gli sussurra “Cantalupoooooo è ora di mangiare!”.
Il problema, purtroppo, è che la pancia di Cantalupo non smette mai di parlare, per questo motivo il nostro caro lupo ha sempre fame.
Vittima della sua furbizia è di solito il suo caro amico Arturo, il quale deve subire i raggiri e le prepotenze di Cantalupo che, approfittando della bontà del nostro buon leone, cerca sempre di prendersene gioco.
Meno male che ci sono i bambini! Riescono sempre a smascherare i loschi propositi di Cantalupo. Lo riprendono con entusiasmo e partecipazione, riuscendo sempre a fargli abbandonare i suoi cattivi propositi, per abbracciare quelli più  onorevoli.
Non ci dimentichiamo però che il nostro Cantalupo si diverte tanto a giocare con i bambini a “Il Sabato del Villaggio”. Mi raccomando bambini, non smettete mai di smascherare il nostro Cantalupo quando non si comporta bene e non dimentichiamo mai che il nostro lupo ci vuole… Tanto Tanto Tanto Bene.
Ci vediamo  al prossimo  appuntamento  de  “Il Sabato  del Villaggio” per giocare con il nostro caro amico CantaLupo.


GALLERIA